COMMENTO 2^ GIO.

IN DODICI A SEI PUNTI
HERTA VERNELLO SHOW

Seconda giornata di Divisione AB, continua la corsa per qualificarsi alla Divisione A e alla Divisione B nei nostri campionati infrasettimanali. Ecco il commento a tutte le gare, girone per girone.

GIRONE A: Continua il girone senza mezze misure, nessun pareggio, solo vittorie. In cinque restano a punteggio pieno, Amico Sciung, Bulldog Terpi Coque, Boca Sud, Mameli e Jalapeno. Si sblocca invece il Bavari, alla prima vittoria stagionale. Roboante 9-1 dell'Amico Sciung sull'Isorelle, risultato severo per i biancoverdi, che vanno al riposo sullo 0-2, accorciano nella ripresa con Farace, salvo poi crollare nel finale. Da segnalare il gol dell'etetno Ungaro che con un colpo di testa chiude il match. Molto combattuta invece la sfida tra Mameli e Ciccio N-Tech, super Agnoletto, poker per lui e 6-4 per i violanero che volano a 6 punti. Ripresa decisiva anche per il Bulldog Terpi Coque, ci pensa il nuovo acquisto Virgili a fare la differenza, due gol e coroncina, 7-3 per i campioni in carica su un buon Senza Senso. Marcia spedita anche del Boca Sud, 6-2 esterno sul campo del Chievo Vergogna, doppiette per bomber Russo e Murgia, gol di Marsala e Iazzetta. Al Chievo non bastano le due reti di Vallone. Avvio di anno stratosferico anche per il Jalapeno, 7-3 sull'Atletico Quarto con un super Siri autore di una tripletta. Infine si sblocca il Bavari, 5-3 contro dei Newells falcidiati dalle assenze, tripletta per Sanci nel Bavari, nei Newells non basta a mister Peccetti l'esordio di Romeo e un super Maggi.

GIRONE B: Girone equilibratissimo, tanto da non esserci dopo due giornate squadre né a punteggio pieno né senza punti. In vetta Quei Bravi Ragazzi e San Siro di Struppa, i Bravi Ragazzi vengono fermati sul pari dalla Sacra Corona United, ma è un 3-3 che arriva all'ultimo respiro con il calcio di rigore di Brahaj. Il San Siro invece si prende la vetta compiendo il colpaccio di giornata superando 3-2 l'IIT con la doppietta di Galleano e il gol di Mariottini. Esordio coi fiocchi per il Guaranà, vittoria sull'Alpe con una super ripresa: primo tempo senza reti, nella ripresa la doppietta di Manuel Barisone Gatto e i gol di Laurino e Piras segnano il 4-2. Infine primi punti stagionali per Estudiantes e Tigri 40, 5-5 in un match ricco di colpi di scena. Pieri sembra dare in extremis il successo agli Estudiantes, ma Revello fissa il pareggio.

GIRONE C: Tre squadre in vetta, due big e una sorpresa. Polisportiva Cap, Quarto Don Bosco e la rivelazione Purple Haze iniziano l'anno nel migliore dei modi e sono già a 6 punti. Buon 16144 contro la Polisportiva, primo tempo chiuso avanti con Avolio. Porcu prende anche le mosche, ma la Polisportiva non si abbatte e ribalta tutto con Hoti e Pagliano: 5-1. Tiene il passo il Quarto Don Bosco, ma non è stato semplice contro un'ottima Longobarda. Doppietta di Porzio e gol di De Filippis, Noceti e Granieri, alla Longobarda non bastano le reti dei Finelli's e il gol di Ivaldi: 5-3 QdB. Roboante 9-2 del Purple Haze contro la Polisportiva Sant'Eusebio. Match archiviato già nel primo tempo con cinque reti, mvp Castrovilli che segue le orme del centrocampista della Fiorentina e si prende la coroncina dopo un poker di reti.

Infine si sbloccano Scarsenal e Rovegno. Clamoroso 7-0 della matricola terribile dello Scarsenal contro l'esperto Musseiro. De Camilli protagonista, non solo per la doppietta. Colpaccio a Isorelle invece per il Rovegno, due gol per tempo e dopo un primo tempo terminato in parità contro il Valbrevenna il Rovegno vince la gara con le reti di Velati e di Ravera: 4-2.

GIRONE D: Seconda giornata per il girone di ferro, in quattro a punteggio pieno. Anni 80, Leiceres, Pegli Team ed Herta Vernello. Roboante 7-3 degli Anni 80 nel big-match contro lo Sporting Bisagno, ci pensa Stornello a mettere il match in discesa con un'altra tripletta. Ottima gara di Ortenzio negli Anni 80, ma non basta. Buon Lamboglia contro la corazzata Leiceres, i foxes vincono 6-0 sotto il diluvio, ma faticano. Uno/due Raimondo/Monaca, nella ripresa Raimondo è incontenibile e il Lamboglia crolla. Stesso ritmo per il Pegli Team, triplette per Ferrando e Vassallo, 8-0 al Barastana Cocobanana e due su due. Il derby degli “herta” va al Vernello, 6-2 all'Herta Belino, super Negri, tripletta, e doppietta di Pannese e gol di Petitti. Che Herta. Infine si sbloccano i Wanderer Boys Zena, 8-1 al Rosario Lateral, tripletta di Finamore e doppiette di Aronica e Biffi e primi tre punti per i ragazzi di Musumeci.

Si torna in campo da lunedì 18 novembre per la terza giornata, tante le sfide da non perdere, questi i big-match scelti dalla nostra redazione: Amico Sciung-Ciccio N-Tech (Girone A), Guaranà-IIT (Girone B), Polisportiva Cap-Longobarda (Girone C), Pegli Team-Herta Vernello (Girone D)

CONDIVIDI SU:
ARCHVIO NEWS
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
ARCHVIO NEWS
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
ULTIMA ORA
Sono stati rifatti i calendari dei vari campionati. In modo che la sequenza numerica dei turni sia cronologica.
VIDEO IN VETRINA
IN PRIMA PAGINA